Cucina e cibo coreano (zuppe, minestre e piatti a base di riso)

La Corea ha una cultura culinaria e gastronomica molto ricca. Il cibo di base per i coreani è il riso, e per la precisione un particolare tipo di riso coreano a grani corti, chiamato riso appiccicoso, perché i suoi grani rimangono Mangiando in un ristorante a Seoul Coreaagglutinati anziché separarsi. Il riso viene servito ad ogni pasto insieme al kimchi, un cibo tipico coreano che i coreani non si fanno mai mancare e mangiano col riso, da solo o nelle zuppe. Il kimchi è fatto con cavolo (qualche volta con altri tipi di verdura, come cetrioli, ravanelli o germogli di soia, ma il cavolo è il più comune) fermentato insieme a peperoncino, aglio ed altre spezie. Si crede che il kimchi faccia molto bene alla salute perché è ricco di vitamine e di lattobacilli (con un contenuto persino più alto che nello yogurt).

Un pasto coreano tipico è composto da una ciotola di riso, una scodella di brodo, vari contorni (chiamati banchan) ed un piatto principale. I banchan ed il piatto principale vengono spesso divisi dai commensali, mentre la scodella di brodo e la ciotola di riso sono individuali.

La cucina coreana utilizza molto aglio (in quantità persino maggiori che nelle cucine thailandese, italiana o greca), molti peperoncini, spezie come lo zenzero, doenjang (pasta di soia fermentata), salsa di soia e gochujang (pasta di peperoncini). L’olio che i coreani usano comunemente per cucinare è l’olio di sesamo. La cucina coreana include ricette a base di carne, pesce, verdure, spaghetti e tofu. In generale, la cucina coreana è molto sana.

Leggete maggiori informazioni sul cibo coreano. Leggete a proposito di:

Zuppe e minestre coreane

Sundubu jjigae – una zuppa piccante fatta con tofu morbido (sundubu), verdure e qualche volta frutti di mare. La maniera tradizionale di mangiare la Sundubu jjigae è, quando la zuppa viene servita al tavolo, rompere un uovo crudo e versarlo nella zuppa quando è ancora bollente, in modo tale che l’uovo si cucini nel brodo.

  • Doenjang jjigae – una zuppa coreana a base di pasta di soia, tofu, frutti di mare e spezie
  • Budae jjigae – questa minestra fu inventata dopo la Guerra Coreana, quando il cibo era scarso e gli americani portarono spam (carne in scatola) e hot dogs. La minestra è fatta utilizzando spam, salsicce per hot dog, fagioli, verdure, spaghetti ramen e spezie.
  • Kimchi jjigae – è una zuppa coreana a base di kimchi, tofu e maiale.
  • • Samgyetang – questo è uno dei pochi piatti coreani senza peperoncino, che anche coloro a cui non piace il piccante possono gustare. Si tratta di un polletto in brodo, imbottito con riso, castagne, giuggiole, aglio e ginseng.

 

Logo Aggiungi ai preferiti